SPORT

Calcio Femminile – Serie A, emozioni in testa e in coda

Avrebbe potuto essere la giornata del colpo di scena in vetta e in realtà così lo è stato fino al minuto 93, quando l’atalantina Carolina Mendes mette a segno il gol vittoria nel derby e fa sì che in testa alla classifica resti tutto immutato.

Ma le emozioni di questa 19esima giornata di serie A femminile hanno coinvolto anche la situazione nella zona più rovente, quella in cui quattro squadre (Ravenna Woman, Pink Bari, Sassuolo ed Empoli) stanno lottando per i due posti playout.

Il sabato calcistico in rosa ha offerto una serie di colpi di scena a non finire sull’asse Firenze-Brescia per i match Fiorentina Women’s – Juventus e Brescia Calcio Femminile – Atalanta Mozzanica.

Dopo i primi 45 minuti, il Brescia era avanti di due punti grazie al vantaggio ottenuto con Valentina Giacinti e approfittando del pari tra viola e bianconere.
E la situazione per la Juventus precipita quando Ilaria Mauro trova il vantaggio viola al 55′. Brescia 54 punti e Juve 51, ma è solo l’inizio di una serie di colpi a non finire.

L’Atalanta rimonta con le reti di Monterubbiano al 77′ e di Alborghetti al 82′, la Juve pareggia a Firenze con Franssi al 83′ e la situazione si capovolge con le bianconere avanti di un punto in classifica.
Ma al novantesimo succede l’incredibile perché in contemporanea segna il Brescia con Hendrix e la Fiorentina si riporta avanti con l’autogol di Salvai. Brescia nuovamente avanti di un punto (52 a 51) sulle bianconere.

A spegnere ogni entusiasmo delle Leonesse ci ha pensato la portoghese Carolina Mendes, che in contropiede scavalca Ceasar con un pallonetto e ristabilisce la parità in classifica tra Juventus e Brescia, giunte al secondo ko stagionale (secondo consecutivo per le torinesi).

 

L’Empoli non molla

La lotta salvezza non ha risparmiato colpi di scena. Il Sassuolo vince in casa contro la Res Roma ed approfitta del pari esterno del Ravenna Woman che subisce il gol del 1-1 del Chievo Verona (che si salva) e vede le lunghezze di vantaggio sulle neroverdi passare da quattro a due.
A chiudere questa giornata di calcio femminile il match tra Pink Bari ed Empoli, con le baresi che non riescono a sfruttare il vantaggio conseguito dopo 5′ subendo tre reti pesanti dal punto di vista della classifica, dato che l’Empoli resta ultimo sì ma a -2 da Sassuolo e Pink Bari, con la possibilità concreta di poter ambire al terzultimo posto che varrebbe il playout per giocarsi la possibilità di rimanere in serie A.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close