LIFESTYLE

Ignazio Pumilia : l’esperto promuove il Free Flight

Si terrà Domenica prossima il “Papparaduno” presso il Casale al Girasole ( Ostia ) , con ospite d’eccezione l’attore Comico Enzo Salvi ed i suoi amici piumosi  . La “compagnia” di Gianluca Ranzan , noto istruttore di Free Flight ( volo libero ) ,  farà librare in volo i loro Pappagalli , uno spettacolo unico di colori , ma anche di insegnamento e approccio verso questi animali così noti , ma altrettanto sconosciuti.  Far volare i proprio pappagalli in totale sicurezza è prerogativa principale del volo libero , ed è per questo che, al fianco di questi simpatici “piumosi” , presidierà la manifestazione il Dott. Ignazio Pumilia , medico veterinario.  Ignazio Pumilia è specializzato , tra l’altro , proprio nelle cure di questi Animali ; titolare di due cliniche veterinarie e Direttore del Bio Parco di Sicilia, è una vera e propria garanzia di assistenza medica e di consulto per chi, volesse approcciarsi al rapporto con questi “pennuti” .

“Ultimamente << ci dice il dott. Pumilia >> sono sorti in rete parecchi pareri contrari al Volo libero dei Pappagalli . Alcuni miei colleghi anche, sostengono l’idea che il Pappagallo deve essere visto come “Pet casalingo” soltanto . Mi sono informato parecchio , anche su portali e corsie preferenziali dedicate a noi Veterinari , e devo contraddire questo pensiero . Il “Pappagallo” è un uccello a tutti gli effetti , per struttura muscolare e scheletrica , e quindi abile al volo . Come ogni atleta quindi , anche questi “animaletti”,  devono sentire il proprio fisico idoneo al volo ; come una sorta di ginnastica , anche loro devono fare esercizio fisico ed eseguire una linea di alimentazione equilibrata . In natura ad esempio ,il Pappagallo vola quando sente l’esigenza di mangiare ; un Pappagallo a “stomaco pieno” , difficile che senta la necessita di volare. Inoltre , un altro motivo per il quale appoggio in pieno il Free Flight, constatandolo anche di persona , è legato all’aspetto comportamentale ,da cui il Pappagallo ne trae tantissimi benefici . Si crea una sorta di sinergia tra volo , natura ed il suo padrone, che rende l’animale più forte e mansueto caratterialmente ( anche per speci considerate più aggressive ) . Ovviamente, Free Flight si, ma in totale sicurezza : il Pappagallo non vola a quote molto alte, e quindi è assolutamente necessario farlo volare in spazi aperti , immersi nella natura ; non di certo tra i palazzi di un centro abitato “.

All’estero , la tecnica del Free Flight è già in voga da parecchio tempo, con ottimi consensi e popolarità . Siamo noi , in Italia, un pò ritardatari. L’istruttore Gianluca Ranzan , è di certo tra i più noti nel nostro Paese , e si prodiga per far conoscere questa tecnica , e ad istruire i suoi “allievi” .  Un lavoro il suo, non solo di istruzione , ma anche di informazione preziosa, su come aumentare il rapporto d’amicizia  e complicità tra “umano-piumoso” . Inoltre, questi raduni , sono un ottimo appuntamento per passare insieme ore felici insieme a questi splendidi ed affascinanti “volatili”.

Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Popolari

To Top