SPORT

Il punto sulla serie A1 volley femminile

La decima giornata di serie A1 di pallavolo femminile stabilisce un record che non si verificava da qualche anno: tutti i sei incontri previsti sono terminati al tie break, con quattro vittorie esterne e due casalinghe.

I due anticipi di trasmessi da Raisport al venerdì con Casalmaggiore-Busto Arsizio e al sabato con Novara-Conegliano hanno mostrato lo stesso andamento nelle vittorie set, con l’epilogo dei trionfi esterni delle contendenti impegnate.

Tra Novara e Conegliano sarà una sfida quasi infinita, dato che è il secondo incontro dopo quello della finalissima di Supercoppa Italiana (vinta da Novara, ndz) e con altri tre incontri che le vedranno sfidarsi, prima le due di Champions League e poi il ritorno di regular season, in attesa di vedere se duelleranno anche in Coppa Italia e playoff scudetto.

Chi si mangerà le mani sarà sicuramente Filottrano, che da ultima in classifica va avanti di due set per poi perdere i tre successivi, evento il cui effetto collaterale è la permanenza all’ultimo posto, anticipata di due punti da Bergamo, a cui il tie break risulta fatale.

Quattro squadre in due punti: Conegliano a 26 in testa, Novara a 24, UYBA a 23 e Scandicci a 22. Dietro una spaccatura totale.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close