SPORT

Serie A I Dolci Sapori – Il “Fattore G” tiene il Brescia agganciato alla Juve

Girelli e Giacinti mantengono in vita un campionato che all’ottava giornata di campionato avrebbe rischiato di sentenziare mezzo scudetto o quasi, considerando il numero ridotto di squadre di cui è composta la Serie A I Dolci Sapori.

Il binomio bresciano riesce a ribaltare il risultato sul campo di Mozzanica, dove l’Atalanta era riuscita a passare in vantaggio con un pallonetto di Monterubbiano. Il rigore del possibile 2-0 sbagliato da Alborghetti regala nuova forza alle Leonesse, che trovano prima il fallo da rigore trasformato al minuto 80 da Girelli e poi il gol dell’ex di turno tre minuti più tardi.

Il Brescia resta così agganciata alla Juventus vincente nell’anticipo di venerdì sera contro la Fiorentina campione d’Italia in carica, in cui la centrocampista Martina Rosucci trova la serata ideale per mettere a segno un gol per tempo, uno da oltre 25 metri trovando l’incrocio dei pali e l’altro in diagonale a 10 minuti dalla fine, condannando di fatto la Fiorentina a dire addio alle ultime possibilità per lo scudetto.

Dietro alla capolista Juventus e al Brescia vi è il Tavagnacco, terza a sorpresa e con la coppia gol Clelland-Brumana più profilica del campionato (16 gol in due), con la scozzese in testa alla classifica marcatori con 10 realizzazioni.

Champagne stappato in casa Sassuolo per i primi 3 punti trovati sul campo di una Res Roma che continua il suo periodo di crisi, mentre Pink Bari pare essere uscita definitivamente dal periodo di arrancamento espugnando il campo dell’Empoli Ladies per 1-0 e vedendo l’uscita dalla zona salvezza ad un passo, quello che vede a sorpresa AGSM Verona quintultima a 8 punti.

Infine, il Chievo Verona torna alla vittoria dopo la sconfitta rimediata in casa della Fiorentina

Foto articolo Federica Scaroni

Image
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close