SPORT

Volleyball Femminile – Novara e S.G. Marignano “regine di coppe”

Novara e San Giovanni Marignano ricorderanno la domenica del 18 febbraio bolognese che ha consegnato nelle loro mani la coppa Italia di serie A1 alla prima e di serie A2 alla seconda.

Novata batte ancora una volta l’Imoco Volley Conegliano in una finale secca, dopo quella di Supercoppa Italiana vinta dalle piemontesi al tie-break e mostrandosi molto più a suo agio in un match unico, a dispetto di quanto mostrato nel campionato italiano dove il match di andata era stato vinto dalle venete.

Due set quasi uguali e contrari, in cui Novara domina e vince il primo e con Conegliano che non dà scampo alle avversarie nel secondo.

Il terzo ed il quarto set mostrano Novara in palla, con la regista Skorupa che fa girare la squadra ottimamente e con i terminali d’attacco che mettono a terra palle pesanti; dall’altra parte la Wolosz è una copia un po’ sbiadita e soprattutto la Bricio si presenta come la brutta copia di quella vista in campionato.

Di fatto, Novara chiude sul 21-25 prima e sul 23-25 poi (terzo e quarto set, ndr) e conquista la sua seconda coppa Italia, bissando il successo ottenuto nel 2015 (allora contro Modena).

Nella finale di serie A2, la coppa va alla Battistelli Consolini S.G. Marignano, che con il punteggio di 3-1 liquida la pratica LPM Bam Mondovì.

La formazione romagnola rischia tanto nel primo set ma riesce a portarlo a casa, poi decide che l’harakiri va fatto alla perfezione e getta al vento il vantaggio di 24-20, perdendo il set per 24-26.

Equilibrato e terminato ai vantaggi il terzo set per 27-25 in favore della Battistelli, che nel set successivo decide che è giunto il tempo di non rischiare più e porta set a casa set (25-18), match e coppa.

– – – – – – – –

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3 (17-25, 25-14, 21-25, 23-25)

Conegliano: Wolosz 1, Bricio 14, Danesi 6, Fabris 19, Hill 16, Melandri, De Gennaro (L), De Kruijf 6, Nicoletti 1, Folie 1, Bechis, Cella. Non entrate: Lee, Fiori. All. Santarelli.

Novara: Piccinini, Gibbemeyer, Skorupa, Plak 13, Chirichella 9, Egonu 25, Sansonna (L), Enright 10, Vasilantonaki 3, Bonifacio 2, Zannoni. Non entrate: Camera. All. Barbolini.

Arbitri: Saltalippi, Santi.
NOTE – Spettatori: 5007, Durata set: 21′, 21′, 27′, 28′; Tot: 97′.

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO – LPM BAM MONDOVI’ 3-1 (25-23, 24-26, 27-25, 25-18)

S.G. Marignano: Markovic 13, Caneva 7, Zanette 25, Saguatti 15, Casillo 11, Battistoni 4, Gibertini (L). Non entrate: Giordano, Bordignon, Sgarbossa, Nasari, Gray. All. Saja.

Mondovì: Biganzoli 12, Tonello 12, Demichelis 4, Rivero 13, Rebora 8, Bici 25, Rolando (L), Camperi 2, Agostino, Costamagna. Non entrate: Mazzotti, Sciolla. All. Delmati.

Arbitri: Bassan, Moratti.
NOTE – Spettatori 5.007, Durata set: 30′, 29′, 31′, 25′; Tot: 115′.

Foto e dati – Legavolley Femminile

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close