SPORT

Volleyball, serie A1 F – Conegliano vince in casa, UYBA spreca e Scandicci passa

Conegliano campione d’inverno e questa è la notizia che uno dei due match che anticipano l’undicesima giornata di andata di regular season danno agli appassionati di volley.

La formazione veneta non lascia alcun set al myCicero Pesaro, nemmeno in tempo di regali sotto l’albero. Anche se sono le marchigiane a comandare fino al 17-20, quando il turno in battuta di Fabris riporta il set in parità sul 20-20. Sul 23 pari sono il muro di Danesi e il contrattacco di Hill a confezionare il 25-23.

Gli altri due set si sono conclusi con lo stesso punteggio di 25-19, con il secondo caratterizzato dal dominio delle “Pantere”, capaci di andare sul 20-11 e di permettersi solo pochi errori, chiudendo con Nicoletti a muro, mentre il terzo è stato il nuovo atto di rimonta di Conegliano che dal 16-15 in poi non ha più mollato le redini del set, con il muro di Melandri e l’ace di Danesi che hanno scritto la parola fine all’incontro.

Chi si mangerà le mani sarà Busto Arsizio, che nel match trasmesso in tv riesce a trovare il black out nel momento meno opportuno, che si rivelerà decisivo.

Un set per uno, con la UYBA ad andare avanti nel primo e con la Savino del Bene Scandicci pronta a far suo il secondo, C’è poco di cui parlare a riguardo, dato che entrambi i set sono stati marchiati dalle squadre che lo hanno portato a casa dall’inizio alla fine.

E mentre il terzo set si conclude soltanto ai vantaggi e grazie all’errore di Bosetti, che consegna a Busto un terzo set che non ha avuto alcun padrone, nel quarto Busto rovina una serata apparentemente perfetta per andare in vacanza tranquilli.

UYBA a +6 a metà del set e con tre palle match sul 24-21 (punto Gennari), ma la tenacia del duo Bosetti-Haak porta Scandicci al pareggio, con Adenizia che al primo set point mette a terra la palla del 24-26.

Il contraccolpo morale per Busto è pesantissimo e Scandicci ne approfitta per prendere il tie-break in mano sin da subito, tenendo a bada il ritorno bustocco (7-10) e allungando fino al 8-13 con il muro di Adenizia, prima di vedere Orro fare fallo di doppia e regalare set e match alla compagine dell’ex coach Carlo Parisi.

I TABELLINI DEGLI ANTICIPI

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Bartsch 14, Berti 12, Diouf 25, Gennari 15, Stufi 9, Orro 5, Spirito (L), Wilhite 1, Negretti, Dall’Igna, Chausheva, Piani. Non entrate: Badini. All. Mencarelli. SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bosetti 15, Ferreira Da Silva 12, Haak 31, De La Cruz 15, Arrighetti 6, Carlini 2, Merlo (L), Di Iulio, Bianchini, Papa. Non entrate: Ferrara, Mancini, Samadova. All. Parisi. ARBITRI: Frapiccini, Tanasi. NOTE – Spettatori: 2321, Durata set: 26′, 21′, 31′, 33′ , 17′ ; Tot: 128′.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Hill 10, Danesi 4, Wolosz 2, Bricio 17, Melandri 7, Fabris 15, Fiori (L), Nicoletti 2, Papafotiou, De Gennaro (L). Non entrate: Easy, Cella, De Kruijf. All. Santarelli. MYCICERO VOLLEY PESARO: Nizetich 6, Aelbrecht 4, Cambi 2, Bokan 3, Olivotto 8, Van Hecke 13, Arciprete 5, Ghilardi (L). Non entrate: Baldi, Lapi, Bussoli, Carraro. All. Bertini. ARBITRI: Boris, Prati. NOTE – Spettatori: 3380, Durata set: 29′, 26′, 25′; Tot: 80′.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close