ALL LATESTLIFESTYLE

ALESSIO GUADAGNOLI: L’AMORE PER LA MUSICA, GLI ANIMALI E LA NATURA

Chi è Alessio Guadagnoli?

Bella domanda, ancora non lo so. Ma posso dirti che Alessio Guadagnoli è un ragazzo che ha infinite idee, vive per la musica, la batteria, la natura e gli animali. Non riesce a stare più di qualche ora senza toccare un tamburo, o guardare un acquario. Studia batteria fin da quando era bambino, ha la passione per il fitness e le arti marziali. Adora la pesca ed è molto appassionato di audio e video.

Anche questo è uno dei miei lavori: progetto acquari e terrari. Li curo e contemporaneamente insegno a suonare la batteria, sono turnista di sala e di concerto. Più che batterista mi piace definirmi uno showman e soprannominarmi “Il batteriata pazzo” . Mi viene da ridere quando mi domandano che lavoro faccia e giuro non so mai cosa dire. Principalmente il lavoro che più ho a cuore è la batteria che ho iniziato a suonare a sei anni.

Quando è incominciata la tua passione per gli animali?

La passione per gli animali inizia fin da bambino. Avevo circa sei anni. Ho incominciato con l’amore per le anatre, periodo nel quale ho costruito anche qualche recinto. Dai quattordici anni in poi, la mia passione si è ampliata ad animali esotici come: pappagalli, rettili, serpenti, sauri, anfibi, invertebrati, etc. Sono arrivato ad averne moltissimi!

Negli ultimi anni sono anche arrivato a progettare e creare oltre cento acquari. Ho avuto in casa oltre quaranta acquari attivi, con pesci di ogni genere. È un amore che cresce ogni secondo da anni, mi piace ricreare il loro habitat naturale. Studio moltissimo e leggo libri specifici. Negli ultimi mesi ho letto undici libri in materia. Spesso gli animali li recupero da persone che non possono più tenerli, o non sanno tenerli.

Come fai a conciliare entrambi i lavori?

Beh non è sempre facile conciliare il mio lavoro di musicista, nello specifico batterista e quello di designer di acquari . Il lavoro che faccio con gli animali nello specifico si basa su consulenze via email, riparazioni di danni in negozi dove non si è esperti nel trattare questi animali, allestire e ideare terrari e acquari (anche di tre metri) in case di personaggi famosi.

Come fai a conoscere questi personaggi famosi?

Li ho conosciuti grazie al mio lavoro di musicista (sono stato il batterista ideatore di una tecnica molto particolare ed originale) ed ho lavorato in Rai e Mtv. Lavoro con Tony Esposito, Gianni Nazzaro e Tullio De Piscopo. Adoro insegnare la mia tecnica innovativa ai musicisti che poi andranno a suonare con i cantanti. Mi ritengo un drummer coach e lavoro principalmente dietro le quinte di scenari come spettacoli, colonne sonore di film, etc. Oltre a partecipare come artista in diverse trasmissioni televisive e radiofoniche. Quindi in breve, sono uno showman dei tamburi e il mio soprannome è “The Jungle”.

Come mai questo soprannome?

Sia per la jungla di cose che faccio, ma anche di passioni e di idee. Ho conosciuto personaggi pazzeschi, che studiano rinoceronti, che hanno la passione per i coccodrilli e tutti gli animali più esotici e ricercati. Anche io li amo tutti, ma ti assicuro che a volte non è facile riparare i danni di essi causati.

Inoltre tendo a specificare che non acquisto gli animali dai negozi, ma li recuperi da gente che non può più tenerli, animali magari ammalati o che hanno bisogno di una teca e quindi la creo in base alle necessità dell’animale. Tanti animali sarebbero morti se li avessi lasciati in natura. Non faccio business sugli animali, ho già il mio lavoro da batterista. Cerco solo di aiutarli o di dar loro una sistemazione, un habitat più fedele possibile al loro naturale. Sono anche stato morso da piranha e da serpenti vari.

Come conosci il grande attore comico Enzo Salvi?

Enzo l’ho conosciuto tramite un amico in comune, durante una fiera di animali esotici, chiamata “Rettili” . Da lì c’è stato un colpo di fulmine e ci siamo subito trovati bene come amici. Lo adoro! Enzo è stata la mia salvezza, dopo un periodo molto duro. E’ stato lui che mi ha dato la forza di riprendere a suonare e per questo gli sarò grato a vita. Mi diceva sempre “Sei la giacinto dei batteristi”, frase per pochi, ma efficacissima. Inoltre durante lo spettacolo teatrale “I love pets”, ho allestito per l’occorrenza un acquario con pesci carassio. Ecco la foto:

Cos’è la musica per te?

Cos’è la Musica per me? È vita! Da quando sono bambino, sono una fusione di natura, animali e musica. Penso che se nella mia vita dovesse mai mancare anche una sola componente della triade, inizierei a deprimermi e non so…non posso e non voglio pensarci . 

Tags

Articoli correlati

Ti potrebbe piacere...

Close
Back to top button
Close
Close