SPETTACOLO

Benedetta Follia è meglio di Jumanji – Benvenuti nella Giungla

Italia batte Stati Uniti 1-0 nella sfida al Box Office Italia riferito agli incassi fatti registrare settimana scorsa. Se non ci credete, aprite il sito di Coming Soon e potrete vedere da voi che il film di Carlo Verdone è balzato subito in vetta scalzando il film Jumanji – Benvenuti nella Giungla.

Il fatto che Benedetta Follia stia davanti non è un fatto casuale ed è la vittoria di una commedia italiana semplicemente piacevole, piacevolmente semplice e tutt’altro che banale.

Ma è anche il suicidio ben realizzato dalla pellicola che vede Dwayne “The Rock” Johnson tra i protagonisti, perché il sequel di Jumanji non ha veramente a che vedere con il primo capitolo uscito nel 1995 ed è definibile come quel film che potrebbe esaltare azione ed avventura  e invece rende ridicoli i suoi personaggi.

Per chi non avesse visto i due film, facciamo un piccolo riepilogo di quello che lo spettatore troverà davanti a sé.

Benedetta Follia è la storia di Guglielmo, un uomo pio e che s’è poco goduto la vita, che gestisce un negozio di abiti religiosi e articoli a tema. Nel giorno del 25° anniversario di matrimonio, la moglie gli dichiara di lasciarlo perché lesbica e innamorata di un’altra, mandando in crisi il povero personaggio interpretato da Carlo Verdone.

L’uomo prova in tutti i modi a riconquistarla, mentre dello stesso avviso non è Luna, ex lap dancer che riesce a conquistare il lavoro da commessa presso il negozio e la fiducia di Guglielmo, che verrà aiutato nella ricerca della donna ideale, ma che dovrà aver a che fare con le difficoltà legate al passato ed al presente della giovane donna e all’ombra incombente della ex moglie.

Dall’altra parte c’è Jumanji – Benvenuti nella Giungla, in cui quattro studenti del college trovano questo gioco venendo risucchiati al suo interno, vestendo quattro personaggi diversi e trovando il quinto mancante, rinchiuso all’interno della giungla da ben 20 anni.

Dovranno affrontare una serie di pericoli di tipo animale ed umano, e dovendo evitare di perdere le tre vite a disposizione dovranno riportare la gemma laddove era stata rubata anni prima.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close